Paganica.it beta
La storia di D. Ercolino
Storie Paganichesi
Miscellanea
Storie minime
Regolamenti comunali
Comune soppresso
I Fatti di Paganica
Transumanza antica
Transumanza moderna
Patrioti Risorgimentali
I Creditori Istrumentarii
Cariche istituzionali
Visite Pastorali 1876
Istituzioni locali
Paganica nel 1600
Paganica nel 1700
Paganica nel 1800
Tradizioni popolari
Stato Civile Borbonico
Catasto Onciario 1748
Gran Corte Criminale
Corte di Assise
Manoscritti dell'Antinori
Lettere all'autoritÓ

..:: In evidenza ::..

Le nostre vittime
I vostri messaggi solidali
Le foto di Paganica
Le foto di Onna
Le foto di Tempera
Le foto di San Gregorio
Le foto di Bazzano
Le foto di Pescomaggiore
Il periodo dell'emergenza

..:: Sei di Aprile::..

di Attardi Gaetano
Non restiamo soli,
in questo spazio della vita, ora che il silenzio respira.
Non restiamo soli,
ora che il rumore ci mette paura.
Non restiamo soli,
ascoltando il cuore che batte in silenzio e parla con tremore.
Non restiamo soli,
ora che il vento e la terra urlano tra le case e impongono di fuggire.
Non tutto si ferma, davanti ad un muro caduto, la strada continua.
Non restiamo soli,
perchÚ tutto si muove, ma non tutto dovrÓ finire, solo per una logica della natura.
Non restiamo soli,
ora che la mente continua a nutrirsi dei pensieri e nei gesti, ora che in quella luce sconosciuta, che abbiamo creduto e sognato, ritorna a brillare.
Ma forse tutto deve ancora accadere e tutto deve ancora rinascere.
Non restiamo soli,
mentre tutto questo svanirÓ, e si potrÓ tornare a svegliarci al mattino con accanto ai nostri cari. Non restiamo soli,
mentre ci cade sopra la tegola del ricordo di quel momento.
Giungeranno quelle piccole lacrime pungenti, che porteranno lontano quei momenti sulle pagine della storia.
Non restiamo soli,
nel secondo tempo della nostra vita, ora che possiamo far tornare uniti l'Aquila a volare.
Continuiamo a guardare la cima e con le sue piume "Regina dei Monti" disegniamo in cielo il futuro della nostra cittÓ.