Paganica.it beta
Compendio
Settembre 1841
Ottobre 1841
Novembre 1841
Dicembre 1841
Gennaio 1842
Febbraio 1842
Marzo 1842
Aprile 1842
Maggio 1842
Giugno 1842
Luglio 1842
Agosto 1842
Settembre 1842
Anno 1843
Anno 1844
Anno 1845
Cerca Interrogatori

Compendio

Busta 224 Volume 1

Commissariato di Polizia di Aquila
Giudicato Regio di Aquila

Processo indagativo sugli avvenimenti occorsi in Aquila nel giorno, e notte del di 8 Settembre 1841

Titolo della Processura
  1. Associazione illecita organizzata sotto vincolo di segreto, che costituisce la Setta denominata Giovane Italia, avendo per oggetto il rovescio, od il cambiamento dell'attuale felicissimo Governo, senza numero fisso de' suoi componenti, senza luogo, ne giorno determinato per le riunioni, che astatamente si comunicavano in ambolanza di Capi, Direttori e Graduati - art. 9 e 14 della legge de' 28 Settembre 1822.
  2. Conservazione ed uso di Coccarde tricolorate, e Bandiera emplematica de' medesimi colori, non che fabbricazione, e deposito di armi, e munizioni inservienti alla Setta, con uso, e concessione de' locali all'oggetto - art. 10 e 11 citata legge.
  3. Omicidii premeditati dietro concerto settario, e per causa di Setta, accompagnati con violenza pubblica in persona di D. Gennaro Tanfano Comandante le armi nella provincia, e il Sergente di Ordinanza Antonio Scannella Gendarme Reale di Prima Classe munito di Placca con Stemma Reale, avvenuti con sedizione per facilitare altri reati in strada pubblica nell'abitato di Aquila, ed in tempo di giorno degli 8 Settembre 1841 - art. 352 n░ 4 e 6, 149 e 154 - LL.PP. - art. 8 legge de' 12 Ottobre 1827 - e Reale Ordinanza per la Gendarmeria de' 30 Agosto 1827.
  4. Riunione sediziosa, ed attacco, e resistenza con violenza, e per via di fatto accompagnato da violenza pubblica contro gli agenti della forza pubblica, da cui Ŕ seguito omicidio in persona di D. Onofrio Nobilione, e ferite gravi, e lievi in persona de' Cacciatori di Linea Nicola Androsano, Prospero Pancardi, Savino De Meo, e Giuseppe Di Benedetto, commesse con arme da fuoco. - art. 123, 134, 355, 361, 147 e 154 LL.PP. - art. 8 legge de'12 Ottobre 1827 - art. 14 legge de' 28 Settembre 1822.
  5. Usurpazioni di titoli, e funzioni, ed uso privato de' mezzi della pubblica autoritÓ.
    • Banda armata; ingresso nella Campagna, ed invasione di pi¨ alloggi abitati accompagnati da violenza pubblica.
    • Intercettazione di corrispondenza ufficiale, e sequestro di corriere e furto qualificato di armi, e mancato furto di cassa pubblica con sequestro di persona.
    • Insurrezione in altrui domicilio, esercitando atti di pubblica autoritÓ, avendo per oggetto di distruggere, o cambiare il Governo, e postane devastazione, strugge, e saccheggio di denaro, ed effetti pubblici, e privati della cittÓ di Aquila.
    Art. 164, 169, 147, 154, 133, 134, 130, 127, 123, 407 n░1, 408 n░1, 2, 3 e 69 LL.PP. citata legge de' 28 Settembre 1822.
    Art. 4 del Real Decreto de' 30 Agosto 1821.