Paganica.it beta
La storia di D. Ercolino
Storie Paganichesi
Miscellanea
Storie minime
Regolamenti comunali
Comune soppresso
I Fatti di Paganica
Transumanza antica
Transumanza moderna
Patrioti Risorgimentali
I Creditori Istrumentarii
Cariche istituzionali
Visite Pastorali 1876
Istituzioni locali
Paganica nel 1600
Paganica nel 1700
Paganica nel 1800
Tradizioni popolari
Stato Civile Borbonico
Catasto Onciario 1748
Gran Corte Criminale
Corte di Assise
Manoscritti dell'Antinori
Lettere all'autorità

..:: In evidenza ::..

Le nostre vittime
I vostri messaggi solidali
Le foto di Paganica
Le foto di Onna
Le foto di Tempera
Le foto di San Gregorio
Le foto di Bazzano
Le foto di Pescomaggiore
Il periodo dell'emergenza

..:: Storia dell'emigrazione dei Paganichesi di Melbourne ::..

Dalle prime partenze ad oggi

Silvio Moro in collaborazione con Alessandro De Paulis (suo braccio destro) , ci hanno inviato da Melbourne - Australia la cronistoria della comunità dei Paganichesi, i cui primi arrivi nella metropoli australiana risalgono ai primi anni Cinquanta del Novecento.

Bonegilla fu il primo ed il più grande dei tre centri di accoglienza degli immigrati (non britannici) del secondo dopoguerra, dal 1947 al 1971.

Il centro ospitò 320.000 persone di oltre 30 nazionalità

In queste baracche, ora considerate come monumenti nazionali, furono accolti, alloggiati ed addestrati i primi Paganichesi, emigrati con viaggio assistito.


Qui sotto vediamo la nave San Giorgio che portò i nostri concittadini in Australia.

Lo sbarco con i primi Paganichesi a Melbourne risale al 2 agosto 1952
I primi Paganichesi giunti a Melbourne, in Australia, scesero da quella nave desolati ma pieni di speranza, con lo sguardo rivolto verso un futuro migliore.
Al loro arrivo, nel piazzale del porto di Melbourne, in appositi locali venivano fatti spogliare e, dopo aver loro fornito un accappatoio da bagno, attendevano il loro turno per la disinfezione, prima di essere accompagnati alla stazione centrale per la partenza verso il campo di accoglienza profughi di Bonegilla, situato a oltre 300 km. di distanza.

Nella foto sotto vediamo con l'accappatoio i compaesani Silvio Ferella, Vincenzo Papola, Gino Ciuca e Alessandro De Paulis.


Anni 1955 - 56

Passati i primi duri anni, i Paganichesi lasciano il campo di Bonegilla e vengono trasferiti a Melbourne, prendendo alloggio al 19 Bent Street - Fitzroy, insieme ad altri paesani e connazionali.

Nella foto sotto vediamo alcuni Paganichesi con altri connazionali, davanti alle case dove abitavano, impegnati nei festeggiamenti della notte di Capodanno 1956.
I Paganichesi presenti nella foto sono: Dante Ferella, Silvio Ferella (che suona l'armonica), Antonio Zugaro ed Alessandro De Paulis.



Anno 1957

Il numero dei Paganichesi emigrati in Australia aumenta ancora. La maggior parte di loro vanno ad abitare a Fitzroy, nell'hinterland di Melbourne, dove già abitano i compaesani arrivati prima. Molti arrivano perché richiamati da amici o famigliari.
Così la fase dei ricongiungimenti famigliari si intensifica.

Nella foto sotto, scattata nel Parco North Fitzroy, vediamo: in piedi Raffaele e Gino Ciuca, Vincenzo Papola, Alessandro De Paulis; inginocchiati Silvio Ferella, Antonio Zugaro e Tullio Ferella.



Anno 1861

Famiglie intere di Paganichesi si riuniscono in Australia, molte giovani donne raggiungono i loro famigliari, oppure si sposano per procura prima di partire, mogli con i figli piccoli raggiungono i mariti, madri raggiungono i figli.

Nella foto sotto si riconoscono, da sinistra: Francesco (Ciccigliu) Ciuca, Gino Ciuca, Emidio Fiore, Dante Ciuca e Silvio Ferella; in basso Nella Zugaro, Ivetta Fiore, Gisa Papola, Raffaella Fiore, Emilia Ciuca, Vanda Zugaro.



Anno 1962 - 1984

Per ogni Paganichese quel futuro migliore, tanto agognato fin dall'arrivo in Australia, si stava realizzando. Ognuno si avviò verso la meta che si era prefisso di raggiungere, ognuno visse per se stesso, raccogliendosi in piccoli gruppi di paesani, amici e parenti, in luoghi diversi e secondo le proprie esigenze.
Molte volte è capitato che i nostri figli, compagni di scuola, non erano a conoscenza che i loro genitori venivano dallo stesso Paese.
Colleghi e colleghe di lavoro non sapevano che i loro coniugi erano paesani.
Oppure che un paesano abitava a cento metri di distanza dall'altro, perché arrivato o trasferitosi in quel luogo in un periodo diverso.
In poche parole non ci si conosceva più, il tempo era trascorso troppo in fretta.
Nessuno di noi sapeva più quanti eravamo e dove abitavamo.

Nel Febbraio del 1984, su iniziativa di Emidio Rossi, appena tornato da Paganica con l'incarico di raccogliere le offerte per le Feste Patronali di San Giustino e la Madonna d'Appari, ci si riunì al Banksia Park Bulleen. Fu in quella occasione che nacque lo storico "Picnic Paganichese al Banksia Park" di Bulleen - Melbourne.
Tutti i presenti rimasero divertiti e compiaciuti dell'avvenimento e si decise di rivederci più spesso.
Nei mesi successivi si organizzarono incontri di vario genere e si decise di tenere un picnic allo stesso posto, ogni anno, in Novembre.
Inoltre si organizzò una cena danzante come da invito qui sotto allegato:



Queste le famiglie invitate alla cena danzante:
Raffaele Ciuca, Dante Ciuca, Emilia Amato, Giuseppe Masciovecchio, Pasqualino Iovenitti, Silvio Papola, Rinaldo Frascarelli, Alessandro De Paulis, Angelo Pasqua, Alarico Romanelli, Felicino Paiola, Gustavo Vivio, Elia Walter, Lina Rabitto, Irma Boyle, Silvio Ferella, Augusto Ferella, Tullio Ferella, Corrado Ferella, Olga Santinon, Giovanni Ferella, Bruno Ferella, Antonio Zugaro, Ida Zugaro, Rita Brigante, Marino Zugaro, John Ferella, Vince Ferella, Dino Ferella, Claudio Zugaro, Aldo Zugaro, Dante Ferella, Giuseppe Zugaro, Emidio Rossi, Vince Nespeca, Maria Alampi, Tonino De Paulis, Raffaele De Paulis, Romano Giagnacovo, Luigi Zugaro, Silvio Moro, Corradino Cimati, Tonino Chiaravalle, Lisetta Erba, Mario Giagnacovo, Maria Romanelli, Laura Romanelli, Maria Luisa Taverna, Sabatino Napoleone.

3 Marzo 1985

Tutti i Paganichesi residenti a Melbourne e le loro famiglie sono accorsi numerosi al Banksia Park di Bulleen per celebrare il primo anniversario dello Storico Picnic.
Abbiamo avuto l'onore di ospitare fra noi, i compaesani venuti da Paganica, da Sydney ed Adelaide. Ci hanno raggiunto avendo avuto notizia dell'evento dall'Eco della Madonna D'Appari.
Nell'occasione i presenti hanno rivolto un grazie all'Eco per aver così tanto dato pubblicità alle iniziative organizzate nel primo anno di attività.
Qui sotto la foto che dimostra il successo dell'iniziativa.


Fino al 1994 lo Storico Picnic si svolge senza interruzioni, tutti gli anni.
Per festeggiare i 10 anni dello "Storico Picnic Paganichese al Banksia Park di Bulleen, il Comitato dei Paganichesi di Melbourne emana un Programma di conviviali per tutto l'anno 1994.



Domenica 27 Febbraio 1994

La giornata inizia con una gara di bocce, il vincitore è Dante Ciuca.

Nella foto sotto c'è Silvio Moro che consegna la coppa a Dante Ciuca, applaudito da Mario Giagnacovo e da Emidio Rossi.
I manifesti colorati che si vedono sono stati preparati dalla signorina Olimpia De Paulis, figlia di Alessandro e Raffaella.



All'ora di pranzo Tonino De Paulis (secondo a destra), che ha preparato la Porchetta, è arrivato sul posto. In camice bianco Emidio Rossi e Mario Giagnacovo brandiscono il coltello da macellaio, e al grido di hip hip hip…. Urraaaa! si accingono a tagliarla.



Anno 1996

Qui parliamo d'una nostra concittadina che si è fatto onore, rendendo orgogliosi tutti noi Paganichesi
Stiamo parlando di Bruna Pasqua (foto sotto), figlia di Angelo Pasqua (scomparso due anni fa) e Iolanda Romanelli, nata a Paganica e trasferitasi in Australia - Melbourne con la famiglia di nascita.
Bruna ha frequentato gli studi universitari in Melbourne, dove si è brillantemente laureata,. Si è sempre distinta in ogni campo in cui ha lavorato, facendosi sempre onore, ed è diventata una icona per noi Paganichesi di Melbourne.
Quando la Senatrice Elena Marinucci venne in visita in Australia, fu lei ad organizzare la conferenza per conto del CoAsIt.

Inoltre lo stesso anno venne designata dal Ministro Crean come componente della Consulta per l'insegnamento delle lingue.

Articolo sul Giornale in lingua italiana "Il Globo" del 12 Febbraio 1996



25 Maggio 1997

Alessandro De Paulis, ritorna a Bonegilla e riporta queste due fotografie.

Alessandro seduto sulla porta della baracca dove lui abitava appena arrivato in Australia


In quest'altra immagine Alessandro fotografa gli avvenimenti durante la festa della riunione (Reunion Festival).

Queste baracche sono state preservate come eredità Nazionale, insomma un monumento storico.

4 febbraio 2001

In una parete di questo Museo dell'Immigrazione a Melbourne, è permanentemente esposta una fotografia del nostro compaesano Tonino Giagnacovo mentre lavora nella mensa del campo.

Il Globo, nell'annuncio della riunione, riporta una fotografia d'epoca durante le ore di pranzo.


Ultima domenica di Febbraio 2001

Come ogni anno c'è stata la celebrazione dello Storico Picnic Paganichese al Banksia Park di Bulleen. Ricordo che qui in Australia in febbraio è piena estate.

Tutti i presenti che vedete nella foto qui sotto, hanno assunto queste decisioni: ritrovarsi sempre, in questo stesso parco e senza ulteriori comunicazioni, ogni anno a venire, nelle date sotto elencate:

1. L'ultima Domenica di Febbraio (Storico Picnic Paganichese)
2. Il Lunedì di Pasqua.
3. L'ultima Domenica di Novembre.


Lunedì di Pasqua 2003, al Banksia Park

La foto di gruppo:

Il giornale il Globo dedica all'evento un bell'articolo con foto:


Banksia Park - Ultima Domenica di Novembre 2003

In questo giorno abbiamo avuto l'onore d'avere fra noi il compaesano Lorenzo Rossi, in vacanza a Melbourne, ma residente a Perth, grande città nella costa occidentale dell'Australia.

Anche in questo caso Il Globo pubblica un articolo sull'evento



Nella foto qui sotto (sempre all'interno dell'articolo) vediamo Lorenzo Rossi che è quello con gli occhiali scuri.



Lunedì di Pasqua 2004, al Banksia Park

In questo giorno ricorre il 21° anno di attività della comunità Paganichese residente a Melbourne.

La foto di gruppo:



Anche in questo caso Il Globo pubblica un articolo sull'evento


26 febbraio 2006

I Paganichesi di Melbourne si sono incontrati tutti insieme al Bansia Park per celebrare lo storico picnic.

Il resoconto della giornata è a cura di Silvio Moro

Lo storico picnic Paganichese del 26 febbraio in Melbourne è stato sciupato dal cattivo tempo della notte precedente.
Presenti eravamo in pochi al mattimo, ma nel pomeriggio il numero è aumentato di poco dato che il bel tempo è tornato a splendere.
Nel pomeriggio abbiamo avuto l'onore di vedere fra noi un nostro compaesano, Signor Giuseppe Baldassarri e Signora Diana, residenti a Terni, in vacaza qui in Melbourne, presso la Zia Maria e Antonio Zugaro.
Abbiamo così passato alcune ore piacevoli in loro compagnia.
A fine giornata ci siamo dati l'arrivederci al prossimo lunedì di Pasqua nello stesso luogo del Banksia Park di Bulleen.
Ho portato a conoscenza dei presenti la elezione di Goffredo Palmerini al Comitato degli Abruzzesi nel Mondo ed ho spiegato loro cosa si sta organizzando in particolare per i Paganichesi sparsi nel mondo.
Ho mostrato ad alcuni di loro che mi sono venuti a trovare le fotografie di Fernando del recente carnevale ed altre lettere che ho ricevuto da Goffredo.
Ora aspetto i loro commenti.
Ma continuerò e senza interruzione ad annunciare, sulla radio scarpa (come si diceva una volta) man mano che si presenta un'opportunità.
Vi invierò per lettera separata un ritaglio del gionale il Globo riguardante la celebrazione della festa di San Gabriele il giorno 19 febbraio.
Fra gli organizzatori di tale festa compaiono alcuni oriundi del paese di San Gregorio come il Sig. Matteo Vasarelli e Sig. Bruno Petrocco.
Inoltre comunicherò alcuni indirizzi di Paesani che già mi hanno dato l'approvazione di poterli dare.
E` molto difficile ritrovare gli indirizzi dei Paganichesi sparsi nel mondo.
Penso che, la via più semplice e veloce sarebbe quella di poter ottenere dalla Parrocchia di Paganica l'elenco di tutte le persone che ricevevano l'Eco della Madonna d'Appari.

Picnic febbraio 2007

La foto di gruppo:



Ringraziamo di vero cuore Silvio Moro e Alessandro De Paulis, Paganichesi Doc, per la bellissima documentazione inviataci e soprattutto per il loro impegno a tenere unita la Comunità Paganichese di Melbourne.