Paganica.it beta
La storia di D. Ercolino
Storie Paganichesi
Miscellanea
Storie minime
Regolamenti comunali
Comune soppresso
I Fatti di Paganica
Transumanza antica
Transumanza moderna
Patrioti Risorgimentali
I Creditori Istrumentarii
Cariche istituzionali
Visite Pastorali 1876
Istituzioni locali
Paganica nel 1600
Paganica nel 1700
Paganica nel 1800
Tradizioni popolari
Stato Civile Borbonico
Catasto Onciario 1748
Gran Corte Criminale
Corte di Assise
Manoscritti dell'Antinori
Lettere all'autorità

..:: In evidenza ::..

Le nostre vittime
I vostri messaggi solidali
Le foto di Paganica
Le foto di Onna
Le foto di Tempera
Le foto di San Gregorio
Le foto di Bazzano
Le foto di Pescomaggiore
Il periodo dell'emergenza

..:: Terremoto 6 Aprile 2009::..

di Vincenzo Rossi

Il terremoto non fa distinzione,
infatti come ti guardi intorno è tutta una desolazione.

In un paese come il nostro Paganica, oltre i danni è finita tutta quell'armonia,
e la cosa più penosa è che non vedi attraversare nemmeno un gatto per la via.

Guardando le macerie è solo tristezza e un silenzio che ti spezza il cuore,
non potendo frequentare più i vecchi locali ove trascorrevi le più belle ore.

Oltre le case, le chiese tutte distrutte ci hanno ferito il cuore,
forse perché ci eravamo legati da piccoli con tanto amore.

In venti secondi ci ha cambiato a tutti la vita,
ed oro ci ritroviamo a ricominciare da capo senza sapere quando sarà finita.

Nel dramma solo una cosa credo che ci consola,
perché abbiamo avuto l'aiuto di tutti e nessuna persona si è sentita sola.

Un ringraziamento vorrei fare a tutti, Esercito, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Croce Rossa, altri e tutti i Volontari,
perché sono stati tutti grandi angeli custodi nei nostri momenti più particolari.

Che Dio li aiuti e li protegga sempre nella loro dedizione,
e che la nostra Vergine D'Appari ci liberi da ogni distruzione,
coprendoci sempre con la sua celeste benedizione.